Capitelli : il Capitello dei SS. Tiburzio e Susanna

Situato più in alto, sopra Facen, su quello che era il sentiero “delle musse”, oggi parte sterrata di via Anconetta, di accesso da Facen alla località Case Aste, è stato anch’esso restaurato nel 1993.

Nel passato, dato il suo cattivo stato di conservazione e le conseguenti cattive condizioni di leggibilità dell’affresco, lo si intitolava ai SS.Tiburzio e Susanna, trovandosi lungo la via che conduce all’omonimo santuario in monte, collocato proprio sul bivio della strada per “Canaj” e quella che giunge da Pedavena.

Gli studi effettuati in occasione del restauro della struttura portante e dell’affresco hanno rivelato che sono presenti in alto sulla nicchia la Madonna della Salute, o del Carmine, e in basso due santi monaci, identificabili in S. Pellegrino, in primo piano con bisaccia a tracolla e bordone da pellegrino nella destra, e dietro il compagno Bianco, di dimensioni più piccole.

Andando ad approfondire di più i particolari dell’immagine si nota che l’abito religioso si riconosce  in quello dell’ “Ordine Ospedaliero” di S.Pellegrino dell’Alpe, formato da religiosi che reggevano cappelle e ospizi per pellegrini in onore di questo principe scozzese che aveva rinunciato al trono paterno per vivere da eremita sull’appennino tosco-emiliano.

Tutto quanto detto sopra conferma che siamo di fronte ad una diramazione della strada roamana ‘Claudia Augusta Altinate’, con tutta probabilità quella ”strada alta” di cui riferisce l’Alpago Novello nei suoi scritti.

Anche questa era una delle tappe delle rogazioni che si tenevano in primavera per ringraziare e propiziare il nuovo raccolto e chiedere la protezione dalle intemperie.

Grazie ad un recentissimo intervento di ripulitura dell’antica strada per Canaj da parte di volontari locali e della possibilità, tramite ciò, di riacquisire il senso logico di questi percorsi, riappare in tutta la sua evidenza l’importanza (e lo si nota anche nelle dimensioni e nella cura ed eleganza del manufatto nel suo insieme) che questo luogo assunse nel tempo e della motivazione per una tale realizzazione.

Vedi la Scheda

Vai all’immagine

Dove si trova

Dall’alto

 

N.B. Le notizie sono state estrapolate anche dal libro “CAPITELLI, CROCI E PITTURE MURALI A PEDAVENA” edito dal Comune di Pedavena.
Diego P.
Questa voce è stata pubblicata in Capitelli, Percorsi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Capitelli : il Capitello dei SS. Tiburzio e Susanna

  1. Pingback: Momenti comunitari: Rogazione a S.Susanna | FACEN

  2. Pingback: Fontane di Facen: la fontana de ‘Bastian Manoli’ | FACEN

  3. Pingback: Troj dei Capitei : l’intero percorso | FACEN

I commenti sono chiusi.